Operatrice socio sanitaria in quarantena va a una festa da amici: denunciata

A scoprirla nel corso di un controllo la polizia locale delle Giudicarie

Sarebbe dovuta rimanere a casa in quarantena perché lavora come operatrice socio sanitaria, ma è uscita comunque per andare a una festicciola. La polizia locale delle Giudicarie però l'ha scoperta nel corso di un controllo a campione e l'ha denunciata.

La donna è Oss in una casa di riposo della Val Rendena e aveva l'obbligo di non uscire di casa. Gli agenti però l'hanno trovata a Stenico, a 10 chilometri di distanza dalla sua abitazione, mentre era appena uscita da una festa in casa di amici.

La locale ha proceduto a denunciarla per violazione relative all’inosservanza delle misure urgenti in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 ai sensi dell’art. 650 del codice penale con l’aggravante della violazione della quarantena. L'Oss verrà inoltre segnalata per violazione dell'obbligo di permanenza domiciliare per i dipendenti in malattia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'orso e il ragazzo, la Provincia: "Il video è vero, comportamento esemplare"

  • Aumentano i contagi, 3 decessi. Fugatti: "Riapriremo gli asili l'8 giugno"

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Incidente in A22, tamponamento tra due camion: soccorsi sul posto e traffico in tilt

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

Torna su
TrentoToday è in caricamento