Foto di un orso ucciso e squartato, ma è tutta una bufala

Gli accertamenti condotti dal personale del Servizio Foreste e fauna sulla documentazione hanno appurato che le immagini si riferiscono a un orso nero americano cacciato regolarmente

E' una bufala l'annuncio di un gruppo trentino che annunciava di aver ucciso un orso bruno e di averlo squartato, documentando tale azione con una serie di foto. Gli accertamenti condotti dal personale del Servizio Foreste e fauna sulla documentazione hanno appurato che le immagini si riferiscono a un orso nero americano (Ursus americanus), detto anche Baribal, che vive dall'Alaska al Messico ed è regolarmente cacciato. La conferma è arrivata da internet. Gli accertamenti fatti sulle foto hanno permesso di appurare - viene detto in una nota - "il maldestro tentativo di accreditare l'avvenuta uccisione di un orso sul suolo trentino". "La Provincia non sta sottovalutando le problematiche generate dal progetto di reintroduzione dell'orso in Trentino - spiega il presidente Dellai -. Per la delicatezza del tema e le apprensioni che esso suscita in una parte della popolazione invitiamo tutti ad adoperare il buon senso e a non alimentare paure che a loro volta possono generare comportamenti scorretti, oltre che grotteschi, come quest'ultimo. Rinnoviamo ancora una volta, a Roma e a Bruxelles, la richiesta urgente di un aggiornamento del progetto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trento, accoltellato dalla fidanzata: ragazzo soccorso per strada e trasportato in ospedale

  • Le migliori osterie del Trentino secondo Slow Food

  • Camion bloccato dalla neve: arrivano i Vigili del Fuoco con l'autogru

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

  • Pioggia e neve: allerta meteo della Protezione Civile per le prossime 48 ore

  • Previsioni del tempo, neve in arrivo anche a bassa quota

Torna su
TrentoToday è in caricamento