Spormaggiore: catturato e radiocollarato un orso di 280 chili

Orso da record nella valle dello Sporeggio, i forestali lo hanno catturato, munito di radiocollare e rilasciato la notte scorsa, non prima di pesarlo: si tratta di un grosso maschio di 280 chili. Il peso però può variare a seconda delle stagioni e ora è al massimo, in vista del letargo

Questa notte, nella valle dello Sporeggio, un orso è stato catturato dagli uomini del Corpo Forestale Trentino, con il supporto del personale veterinario dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari; è stato radiocollarato e rimesso in libertà. Si tratta di un grosso maschio adulto di 283 chili (vedi foto).

"Appariva ben nutrito e in buona salute, pronto per la stagione del letargo - spiega una nota del Servizio Foreste e Fauna -. La fine dell'autunno è il periodo in cui gli orsi raggiungono il massimo del loro peso, proprio per prepararsi all'inverno".

Il progetto "Life Dinalp Bear" prevede il monitoraggio degli orsi e la cattura con radiomarcatura di 10 esemplari fra il 2014 e il 2019. Per il Trentino è il terzo orso radiocollarato nel 2015 dopo F15, l'orsa di due anni e mezzo catturata lo scorso 21 agosto sopra Monte Terlago, e quella catturata ad ottobre sopra Cimone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei giorni scorsi a San Lorenzo in Banale ha ospitato un incontro degli enti che fanno parte proprio del progetto "Life Dinalp Bear 2014-2019", che è coordinato dal Servizio Foreste Sloveno; sono state definite linee guida comuni e si è fatto il punto sullo stato di attuazione delle varie azioni previste. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Incidente mortale a Bedollo: morto a 21 anni Tommaso Mattivi

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

Torna su
TrentoToday è in caricamento