Caccia all'orso: potrebbe essere lo stesso di Zambana, ecco il numero da chiamare per gli avvistamenti

Operazioni della forestale in corso, sia a Cadine che a Zambana. Non si esclude infatti che sia lo stesso animale, evidentemente non tra quelli muniti di radiocollare. La Provincia ha istituito un numero da chiamare in caso di avvistamenti

foto: Ufficio Stampa PAT

E' caccia all'orso sia a Cadine, teatro della violenta aggressione ai danni di un 45enne, ora all'ospedale con profondi tagli, che a Zambana, dove alcune settimane fa successe più o meno la stessa cosa, fortunatamente con conseguenze meno gravi per l'aggredito.

Una squadra di emergenza del Corpo forestale provinciale ha localizzato con precisione il luogo dell'aggressione ed ha raccolto alcuni elementi organici che potrebbero essere utili per identificare l'orso, che non è tra gli esemplari muniti di radiocollare. Non è da escludere l'ipotesi che il fatto sia collegato con quanto avvenuto a Zambana la settimana scorsa. Le operazioni della forestale riguardano quindi anche quella zona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiunque abbia informazioni sull'orso può chiamare il numero appositamente istituito dalla Provincia: 335-7705966. La posizione della Provincia resta immutata, nonostante stiano arrivando anche in questo caso le prime proteste animaliste, e critiche in generale: la delibera che permise la cattura (e fece ipotizzare l'abbattimento) di Daniza resta in vigore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento