Catturata un'orsa nei boschi sopra Cimone

Un nuovo esemplare munito di radiocollare, e nuove, splendide, immagini raccolte dal Servizio Foreste e Fauna: l'orsa fa il bagno in una pozza d'acqua e di notte torna sul posto con un maschio

M31, uno dei due figli dell'orsa Daniza, è ancora vivo ed in buona salute mentre nei boschi di Cimone una giovane femmina si è aggiunta al numero degli eseplari muniti di radiocollare. Sono queste alcune delle novità coontenute nel rapporto di agosto del Servizio Foreste e Fauna. Consueti, purtroppo, i danni causati al bestiame con attacchi nelle zone del Bondone (Tre Cime) e della Val Rendena.

L'orsa che si aggirava da tempo nei boschi sopra Cimone è stata invece catturata, e rilasciata, martedì scorso ed è stata munnita di sistema di monitoraggio come previsto dal progetto Life Dinalp Bear. Per quanto riguarda il monitoraggio fotografico sono degne di nota, per bellezza e rarità, le immagini girate con la fototrappola in Alta Val Rendena che mostrano una femmina mentre si immerge in una pozza d'acqua, per poi tornarvi di notte con un maschio.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campitello di Fassa, ha un infarto al mercatino di Natale: in prognosi riservata

  • Treni, dopo il diretto per Milano arriva anche il Bolzano-Vienna

  • Krampus "violenti" a Vipiteno? E' una tradizione, ma la fake news fa il giro del web

  • Luci soffuse e radio spenta, così un barbiere di Rovereto taglia i capelli ai bimbi autistici

  • Incidente mortale sulla A22: furgone contro un camion

  • Lo spettacolo della 'galaverna' in Valsugana

Torna su
TrentoToday è in caricamento