Orsa catturata in Val di Genova e rilasciata con radiocollare "intelligente"

Femmina di 110 chili catturata e rilasciata, il radiocollare potrà inviare un segnale in grado di avvisare i proprietari di greggi e alveari

Una giovane femmina di orso "sconosciuta" ai registri genetici del Servizio Foreste e Fauna è stata catturata nella notte in Val di Genova. Si tratta di un'esemplaredi 110 chili, finora non identificato geneticamente. L'orsa è stata sedata, munita di radiocollare e quindi rilasciata. Un'orsa che ha particolare "confidenza" con l'uomo, come si legge in una nota del Servizio: "L’orsa in questione ha fatto registrare saltuariamente in passato comportamenti un po’ confidenti, di qui l’opportunità e l’interesse per un monitoraggio più mirato dell’esemplare". 

C'è una novità: il radiocollare utilizzato potrà inviare un segnale nel caso in cui l'orsa dovesse avvicinarsi ad "obiettivi" sui quali stato installato un sensore (alveari o recinti di bestiame). Il sensore potrà quindi da un lato emettere suoni  o luci in grado di dissuadere l'animale dall'avvicinarsi troppo, e dall'altro inviare un sms o una chiamata sia agli operatori del servizio che ai proprietari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabinieri di Trento, sequestrate 50mila confezioni di cosmetici all'arnica per mezzo milione di euro

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

  • Giro d'Italia 2020: in Trentino due tappe fondamentali, ed un passo inedito

  • Gardaland: apre il parco acquatico Lego, ecco come sarà

  • Aeroporto di Bolzano: in arrivo voli per Roma, Vienna e altre destinazioni

  • Paura a Dro, si sente male alla guida davanti a un minimarket: 54enne portato via in elicottero

Torna su
TrentoToday è in caricamento