Catturata un'orsa di 110 chili in Val d'Algone, rilasciata con radiocollare

Il radiocollare installato sull'animale prima del rilascio consentirà di studiarne le abitudini, anche per prevenire eventuali danni

Una femmina di orso del peso di 110 chili è stata catturata nella tarda serata di ieri in Val d'Algone. Lo rende noto il Servizio Foreste e Fauna della Provincia autonoma di Trento, che ha radiocollarato e rilasciato l'animale. 

"In queste prime ore successive al rilascio - si legge nella nota - è in corso il monitoraggio intensivo dell’animale, come da protocollo; lo stesso verrà poi seguito tramite le localizzazioni GPS fornite dal dispositivo posto sul collare, che ne consentiranno la localizzazione a scadenze predeterminate, nonché la comprensione delle attitudini, in relazione soprattutto, e questo è l’obiettivo principale, alle possibili interazioni con le opere dell’uomo e le relative misure di prevenzione dei danni".

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Orso M49, Fugatti firma una nuova ordinanza: "Sì all'abbattimento in caso di grave pericolo"

  • Sciopero generale dei trasporti il 24 luglio: tutte le info

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • In montagna senza smartphone: il rifugio è gratis

  • Si tuffa nel lago e sviene: è la "sincope da immersione", recuperato dai Vigili del Fuoco a nuoto

Torna su
TrentoToday è in caricamento