Orsa catturata e rilasciata nei boschi sopra Terlago

I forestali, forse in cerca dell'orso protagonista dell'aggressione a cadine lo scorso 10 giugno, hanno catturato un'esemplare femmina, abbastanza giovane e, pare, senza cuccioli. L'orsa è stata munita di radiocollare e rilasciata

Un'orsa è stata catturata, munita di radiocollare, e rilasciata la scorsa notte dalla forestale. Lo rende noto la Provincia con un comunicato pubblicato poco fa. L'orsa, del peso di 94 chili, piuttosto giovane e, a quanto pare, senza cuccioli, è stata catturata con una trappola a tubo nei boschi sopra il paese di Terlago, non lontano da Cadine, teatro di una violenta aggressione da parte di un'orsa lo scorso 10 giugno.

Sull'esemplare protagonista dell'aggressione ai danni di un 45enne del posto pende ancora oggi un'ordinanza di cattura. Forse i forestali speravano di catturare proprio lei, ed invece l'orsa risulta essere un'altra. La Provincia si limita solamente a comunicare che non si tratta di un'esemplare problematico. 

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Orso M49, Fugatti firma una nuova ordinanza: "Sì all'abbattimento in caso di grave pericolo"

  • Sciopero generale dei trasporti il 24 luglio: tutte le info

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • In montagna senza smartphone: il rifugio è gratis

  • Si tuffa nel lago e sviene: è la "sincope da immersione", recuperato dai Vigili del Fuoco a nuoto

Torna su
TrentoToday è in caricamento