Sentenza NOT, il direttore Bordon: "Abbiamo bisogno di un nuovo ospedale"

Il direttore dell'Apss dopo la sentenza del Consiglio di Stato: "Non entro nel merito ella sentenza, ma del problema: al Santa Chiara condizioni di comfort inaccettabili"

"Non entro nel merito sella sentenza, ma entro nel  merito del problema: abbiamo bisogno di un nuovo ospedale". Così il direttore generale dell'Azienda sanitaria paolo Bordon ha commentato (clicca qui), ai microfoni di Radio Trentino In Blu, la sentenza ha riportato indietro di sei anni il progetto del NOT, il nuovo ospedale trentino di  cui si parla da un decennio.

Il Santa Chiara è una struttura datata, secondo Bordon, penalizzante per quanto riguarda la logistica ed il comfort. E' proprio questo aspetto "il più deficitario" secondo il direttore di Apss: "Il Santa Chiara non cade a pezzi, è chiaro, però non è il luogo più adatto per sviluppare progetti di sanità moderna - spiega nell'intervista - l'aspetto più rilevante è il comfort alberghiero, con stanze da 4 letti anche senza bagno, insomma standard inaccettabili per il livello di assistenza che vorremo dare". 

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

  • Mandrea Festival: i carabinieri controllano anche la Cannabis Light

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

Torna su
TrentoToday è in caricamento