Renzi in Alto Adige: annunciata la protesta dei movimenti No Tav

Si parlerà sicuramente anche del Tunnel del Brennero al convegno internazionale di Castel Presule dove è atteso Matteo Renzi. "La sua presenza serve solo a rassicurare sui fondi per il tunnel - si legge in un post su facebook - un'opera che non risolverà ilproblema del traffico ed avrà ricadute irreversibili sull'ambiente e sulle persone"

Proteste in vista per la presenza del premier Matteo Renzi al convegno internazionale di Fiè allo Scillar (BZ) dove il presidente del consiglio incontrerà il cancelliere austriaco. Ad annunciare un presidio ai cancelli del castello di Presule, location de convegno, sono i movimenti No Tav trentini e altoatesini: "Lo scopo della presenza di Renzi è rassicurare politici e industriali sui fondi per il tunnel- si legge in un post su facebook - arroccati a Castel Presule, da secoli simbolo del potere, Renzi e soci ci presenteranno come benefica un'opera che non risolve il gravissimo problema del traffico sull'autostrada del Brennero e che provocherebbe danni irreversibili alle acque, ai terreni e agli abitanti di tutta la regione". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente, motociclista morto, due feriti e veicoli carbonizzati a Nomi

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Lago di Garda, ecco il progetto della prima pista ciclabile subacquea del mondo

Torna su
TrentoToday è in caricamento