Carabinieri: un targa in ricordo del brigadiere Monaco, ucciso dai nazisti

Nato in provincia di Rieti, si trovava a comandare la stazione di Resia all'indomani dell'8 settembre. Ricordato Ottavio Monaco a Molveno

Morì nel compimento del dovere, a qualche ora di distanza dall'armistizio dell'8 settembre, proclamato dal mareschiallo Badoglio. Ieri nella stazione dei Carabinieri di Molvenoil generale Massimo Mennitti, comandante della Legione Carabinieri del Trentino Alto Adige ha scoperto una targa che ricorda il sacrificio del brigadiere Ottavio Monaco, ucciso il 9 settembre 1943 dai nazisti al passo Resia. 

Nato il 14 dicembre 1912 a Cantalice in provincia di Rieti Monaco conseguì il diploma per diventare maestro, ma all'insegnamento preferì la carriera militare. Si arruola nell'Arma non ancora ventenne ed in seguito viene trasferito a Bolzano come vice brigadiere. Sposa Amedea Meneghini, di Molveno, ed insieme si stabiliscono a Resia, dove Monaco assume il ruolo di comandante di stazione, caserma che difenderà fino alla morte, avvenuta per mano nazista, all'indomani dell'armistizio.Il suo corpo non fu mai trovato. Presente alla cerimonia di ierila figlia di Ottavio Monaco e Amedea Meneghini, Maria Luisa Monaco, nata a Resia, che alla morte del padre aveva solamente due anni. E' stata omaggiata del tricolore dal generale Mennitti. 

Potrebbe interessarti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Mezzi pubblici, novità per le bici pieghevoli: il trasporto sarà gratis

I più letti della settimana

  • Coppia di 40enni trentini nuda in un campo per fare sesso: multata

  • Incidenti, pauroso schianto moto-camper: motociclista portato via in elicottero

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tamponamento a catena: in sette all'ospedale compresi due bimbi

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

Torna su
TrentoToday è in caricamento