Musei e trasporti di Trento e Rovereto per 48 ore in un'unica card

Museum Pass: la nuova card di Trentino Marketing che dà diritto ad ingressi nei musei provinciali e sul trasporto pubblico

Trento e Roverreto unite nel nome della cultura (e del turismo): un unico pass per visitare musei, castelli e siti archeologici provinciali nelle due maggiori città del Trentino. E' questa la nuova iniziativa lanciata da Trentino Marketing per l'estate 2016. L'invito è naturalmente riivolto ai turisti ma anche ai trentini.

Si chiama Museum Pass, costa 22 euro e permette, tra gli altri vantaggi, l'accesso prioritario, ovvero senza dover stare in coda alla cassa. Una mossa all'insegna dell'ecologia la card dà diritto a viaggiare gratuitamente per 48 ore sui mezzi del trasporto pubblico provinciale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono inoltre previsti sconti sulle visite guidate e sui biglietti d'ingresso ad alcune manifestazioni culturali patrocinate da Trentino Marketing. La card può essere estesa ai figli minori nella versione "family" e, con una semplce registrazione, è ppossibile prolungare la durata (trasporti esclusi) per tre mesi

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Incidente mortale a Bedollo: morto a 21 anni Tommaso Mattivi

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

Torna su
TrentoToday è in caricamento