Si butta nel fiume per fuggire dai carabinieri: morto annegato

Il tragico episodio a Fortezza, Bolzano. Sul posto diverse squadre dei vigili del fuoco per recuperare l'uomo dalle acque

Ambulanze e pompieri sul posto (foto Facebook/Landesfeuerwehrverband Südtirol)

Ha perso la vita mentre cercava di sfuggire ai carabinieri attraversando un fiume. La tragedia è accaduta nella notte tra giovedì e venerdì a Fortezza, Bolzano. Sul posto, oltre ai militari, sono intervenuti i vigili del fuoco e i soccorritori.

L'uomo - di mezza età ma non ancora identificato - è annegato nelle acque dell'Isarco, a causa della corrente, mentre tentava di scappare durante un inseguimento. I militari avevano iniziato a braccarlo dopo averlo colto in flagrante mentre, si presume, stava rubando all'interno di un negozio. 

Vani i tentativi di rianimare il fuggitivo dopo che i vigili del fuoco e il soccorso acquatico l'hanno recuperato dal lago Fortezza verso le 3 di notte. L'uomo è spirato all'ospedale di Innsbruck poco dopo.

 

Potrebbe interessarti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Rientro dal Ferragosto: A22 da "bollino nero"

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

  • Tamponamento a catena: in sette all'ospedale compresi due bimbi

Torna su
TrentoToday è in caricamento