"No al Crossodromo a Coredo", il Wwf presenta una petizione

Si sottolinea "il forte disturbo acustico derivante dalla presenza dell'impianto, nonché il radicale contrasto tra l'opera e il turismo culturale e ambientale che si sta tentando di realizzare in valle di Non"

Il Wwf del Trentino protesta contro il progetto di costruzione di un impianto per il motocross a Coredo. Per questo ha presentato una petizione popolare al Consiglio provinciale e alla Giunta.

Gli ambientalisti sottolineano "il forte disturbo acustico derivante dalla presenza dell'impianto, evidentemente destinato ad ospitare gare sportive, nonché il radicale contrasto tra la nuova opera e il turismo culturale e di tutela ambientale che si sta tentando di realizzare in valle di Non". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Camion perde il carico sulla "Maza": traffico in tilt tra la Busa ed il Garda

  • Poliziotto trascinato da una moto in fuga sulla statale per 500 metri: in prognosi riservata

Torna su
TrentoToday è in caricamento