"No al Crossodromo a Coredo", il Wwf presenta una petizione

Si sottolinea "il forte disturbo acustico derivante dalla presenza dell'impianto, nonché il radicale contrasto tra l'opera e il turismo culturale e ambientale che si sta tentando di realizzare in valle di Non"

Il Wwf del Trentino protesta contro il progetto di costruzione di un impianto per il motocross a Coredo. Per questo ha presentato una petizione popolare al Consiglio provinciale e alla Giunta.

Gli ambientalisti sottolineano "il forte disturbo acustico derivante dalla presenza dell'impianto, evidentemente destinato ad ospitare gare sportive, nonché il radicale contrasto tra la nuova opera e il turismo culturale e di tutela ambientale che si sta tentando di realizzare in valle di Non". 

Potrebbe interessarti

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • A 140 all'ora in montagna, posta il video: riconosciuto da un riflesso sul parabrezza

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Notte Bianca: rimozione forzata in tutto il centro, 28 locali allargano lo spazio esterno

I più letti della settimana

  • A 140 all'ora in montagna, posta il video: riconosciuto da un riflesso sul parabrezza

  • A22: camion contro auto della Polizia, agente estratto dalle lamiere

  • Cade nel torrente, lo ritrovano alla diga

  • Incidente frontale, auto invade la corsia opposta e si schianta contro un camion: trentino ferito

  • Motociclista morto sulla strada del lago di Garda

  • Grandinata in Valsugana, temporali in arrivo su tutto il Trentino

Torna su
TrentoToday è in caricamento