Morto l'operaio schiacciato dai macchinari alla Fucine di Ossana

Non ce l'ha fatta l'operaio 53enne, schiacciato da un rullo

Vigili del Fuoco e Carabinieri allo stabilimento di Fucine

Marco Bedani non ce l'ha fatta. E' deceduto all'ospedale Santa Chiara di Trento, dov'era arrivato in condizioni gravissime, l'operaio di 53 anni rimasto vittima di un terribile infortunio sul lavoro alla Fucine Film di Ossana.

Quel che è successo nella notte tra domenica 14 e lunedì 15 aprile durante il turno in fabbrica non è ancora del tutto chiaro, ed è oggetto di indagine da parte di Carabinieri e Uopsal. La notizia dell'infortunio è arrivata ai media locali solamente nel primo mattino di lunedì 15, e secondo le prime informazioni l'uomo sarebbe rimasto schiacciato in un macchinario da un rullo. 

Dopo i primi soccorsi ricevuti dai colleghi è stato trasportato in elicottero all'ospedale cittadino dove, come detto,  purtroppo è deceduto dopo un intervento chirurgico. La sua scomparsa lascia un grande vuoto nella comunità della Val di Sole, e sconcerto nel mondo del lavoro trentino.

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

Torna su
TrentoToday è in caricamento