Si sente male e cade a terra: giovane papà muore lasciando moglie e figlioletto

Il tragico evento è accaduto a Pietramurata verso le 8:30 di martedì. A morire il 36enne Fabrizio Berlanda

Fabrizio Berlanda (foto dal suo profilo Facebook)

Si è sentito improvvisamente male ed è caduto a terra incosciente, per non rialzarsi più. È accaduto nella mattinata di martedì, verso le 8:30, a Pietramurata. Ad accusare il malore che gli è costato la vita Fabrizio Berlanda, 36enne padre di un bambino di tre anni. Inutili i tentativi di salvare l'uomo da parte dei soccorritori del 118, accorsi sul posto con elisoccorso e ambulanze.

Geometra, amante degli sport e della tecnologia, Berlanda era sposato con Gina Orrù e papà del piccolo Lorenzo. Suo padre, Vittorio, fu per anni consigliere e assessore candidato con la Democrazia Cristiana, nella giunta guidata dal sindaco Vittorio Fravezzi, oltre che presidente del consiglio comunale. 

Il tragico evento è avvenuto nella terrazza dell'abitazione della famiglia Berlanda, dove il giovane papà è stato rinvenuto. Ad intervenire sul posto anche i carabinieri e i vigili del fuoco. I funerali dell'uomo verranno celebrati nei prossimi giorni, al più tardi giovedì, nella chiesa parrocchiale di Pietramurata.

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • Si tuffa nel lago e sviene: è la "sincope da immersione", recuperato dai Vigili del Fuoco a nuoto

Torna su
TrentoToday è in caricamento