Base jumper perde la vita nel lancio dal Monte Casale

Un'altra vittima su uno dei monti prediletti dagli amanti di questa disciplina, il recupero della salma da parte del Soccorso Alpino è in corso

Un'altra vittima di uno sport sempre più estremo: un base jumper svedese ha perso la vita  questa  mattina al Monte Casale, in Trentino, una delle mete predilette degli amanti di questo sport, insieme al Monte Brento. Nella tarda mattinata  di oggi, venerdì 26  maggio, il Soccorso Alpino ha diffuso una nota in cui si comunicava lo svolgimento delle operazioni di recupero di un base jumper ferito, un aggiornamento successivo della notizia da parte del 118 ha tolto ogni speranza: lo sportivo è deceduto sul posto, dopo l'impatto con le rocce dovuto a qualche errore compiuto durante il  pericoloso "volo" con la tuta alare dalla  parete rocciosa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vede i carabinieri, che hanno fermato un altro, accosta e spegne l'auto: denunciato

  • Vino DOC falso da Pavia a Lavis: blitz della Guardia di Finanza

  • Vino DOC contraffatto: perquisizioni in Trentino, blitz all'alba e sette arresti

  • Tragedia a Villazzano: anziana muore intrappolata nell'incendio

  • Padre e figlio bracconieri denunciati in Val di Sole: stavano decapitando un cervo

  • Investita in via al Desert: è gravissima

Torna su
TrentoToday è in caricamento