Primiero: va a cercare funghi e non torna, 74enne trovato senza vita

Tragico epilogo per le ricerche di Gianandrea Zanin, uscito da solo ieri: il corpo è stato trovato in fondo ad un dirupo

Si sono concluse in modo tragico le ricerche di un settantaquattrenne di Tonadico, Gianandrea Zanin, uscito ieri, 18 agosto, da solo alla ricerca di funghi. L’allarme è stato lanciato questa mattina verso le 9.45 quando i familiari si sono accorti che l’uomo non aveva fatto rientro a casa, dove viveva da solo.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino Orientale del Soccorso Alpino ha subito organizzato le operazioni di ricerca con del personale di terra. Hanno partecipato alle ricerche anche i Vigili del Fuoco e la Guardia di Finanza, per un totale di una ventina di uomini coinvolti.

Prima che potessero intervenire le unità cinofile, il corpo senza vita dell’uomo è stato trovato nei pressi di Maso Tais nel territorio sopra la frazione di Tonadico. Dalle prime ricostruzioni si presume che l’uomo sia scivolato in un dirupo per circa 40 metri. Una caduta purtroppo fatale. La salma è stata portata alla cappella mortuaria di Primiero nella frazione di Pieve.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento