Primiero: va a cercare funghi e non torna, 74enne trovato senza vita

Tragico epilogo per le ricerche di Gianandrea Zanin, uscito da solo ieri: il corpo è stato trovato in fondo ad un dirupo

Si sono concluse in modo tragico le ricerche di un settantaquattrenne di Tonadico, Gianandrea Zanin, uscito ieri, 18 agosto, da solo alla ricerca di funghi. L’allarme è stato lanciato questa mattina verso le 9.45 quando i familiari si sono accorti che l’uomo non aveva fatto rientro a casa, dove viveva da solo.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino Orientale del Soccorso Alpino ha subito organizzato le operazioni di ricerca con del personale di terra. Hanno partecipato alle ricerche anche i Vigili del Fuoco e la Guardia di Finanza, per un totale di una ventina di uomini coinvolti.

Prima che potessero intervenire le unità cinofile, il corpo senza vita dell’uomo è stato trovato nei pressi di Maso Tais nel territorio sopra la frazione di Tonadico. Dalle prime ricostruzioni si presume che l’uomo sia scivolato in un dirupo per circa 40 metri. Una caduta purtroppo fatale. La salma è stata portata alla cappella mortuaria di Primiero nella frazione di Pieve.

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento