Terragnolo, fuga di monossido di carbonio dalla stufa e famiglia all'ospedale

I genitori e due figli di 3 e 12 anni sono stati trasferiti alla camera iperbarica di Bolzano, gli altri sono stati trasportati all’ospedale di Rovereto

Tragedia sfiorata a Terragnolo, dove una famiglia è finita in ospedale per intossicazione da monossido di carbonio. L’episodio risale alla notte tra sabato e domenica. Papà, mamma incinta e 6 figli stavano dormendo quando uno dei componenti della famiglia si è svegliato, sentendosi poco bene e ha dato l’allarme. I genitori e due figli di 3 e 12 anni sono stati trasferiti alla camera iperbarica di Bolzano, gli altri sono stati trasportati all’ospedale di Rovereto. A causare l’intossicazione sarebbe stato il malfunzionamento di una stufa.

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Orso M49, Fugatti firma una nuova ordinanza: "Sì all'abbattimento in caso di grave pericolo"

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

Torna su
TrentoToday è in caricamento