Tentata violenza sessuale su due donne: arrestato un 28 enne

Un marocchino di 28 anni è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale continuata. Le indagini hanno avuto inizio nei giorni scorsi con la denuncia di una ragazza di 27 anni, che aveva riferito di essere stata avvicinata da un uomo, nella serata del 3 dicembre 2012 davanti ad un palazzo in zona via Bolzano a Trento

Un marocchino di 28 anni è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale continuata. Le indagini hanno avuto inizio nei giorni scorsi con la denuncia di una ragazza di 27 anni, che aveva riferito di essere stata avvicinata da un uomo, nella serata del 3 dicembre 2012 in corrispondenza del portone dell’abitazione (un palazzo in zona via Bolzano a Trento) il quale, con un pretesto, era entrato nell’atrio dell’edificio stesso e lì l’aveva ripetutamente palpeggiata, fuggendo solo dopo la reazione della ragazza, che subito aveva iniziato ad urlare.

Un secondo episodio viene contestato all'uomo: una donna di 35 anni, a piedi, sempre nella zona di via Bolzano, nella tarda mattinata del 27 dicembre 2012, era stata avvicinata da uno sconosciuto il quale, con il pretesto di un’informazione stradale, l’aveva aggredita in corrispondenza del portone di un’abitazione, palpeggiandola ripetutamente e desistendo, anche in questo caso, a seguito delle urla della donna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le descrizioni fornite dalle giovani ed in particolare il fatto che l’aggressore vestisse una tuta da lavoro di una nota ditta di corrieri, ha permesso in breve tempo di individuare il responsabile dell’aggressione e di informare tempestivamente la Procura della Repubblica, che con altrettanta rapidità ha ottenuto l’emissione del provvedimento restrittivo, eseguito nella serata di ieri 18 gennaio dai militari, i quali hanno atteso il marocchino sul luogo di lavoro, traendolo in arresto alla fine del suo turno di servizio ed associandolo poco dopo alla casa circondariale di Spini di Gardolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • "Non si affitta a trentini": la protesta in Puglia contro l'abbattimento dell'orsa

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane sopra al treno proviente da Trento

  • Il pusher scappa, poliziotto ferma un'auto e si fa "accompagnare" ad acciuffarlo

Torna su
TrentoToday è in caricamento