Approccio con un'alunna delle scuole medie, denunciato un bidello

Avrebbe allungato le mani sull'alunna minorenne di una scuola media pronunciando frasi oscene. Comparirà di fronte al Giudice per l'udienza preliminare giovedì prossimo il bidello di 46 anni, denunciato. La ragazzina insieme ad una compagna di classe era stata mandata dall'insegnante a fare delle fotocopie

Dovrà giustificare il suo comportamento davanti al Giudice nell'udienza preliminare fissata per giovedì prossimo a Trento il bidello di una scuola media trentina accusato di aver mostrato attenzioni moleste nei confronti di un'alunna di 13 anni. Secondo l'accusa l'uomo, 46 anni, avrebbe approfittato del fatto che la ragazzina si trovasse nel locale fotocopie, insieme ad una compagna di classe, per allungare le mani e pronunciare frasi oscene. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato alla gola dal fratello per strada a Borgo Valsugana: trasportato in ospedale

  • Camionista trovato senza vita nella sua cabina: era morto da tre giorni

  • Spormaggiore, 31enne colpito alla testa da un tombino al passaggio di un'auto: grave

  • Il 'gambero killer' americano trovato in Trentino

  • Allerta maltempo: ecco le strade chiuse

  • Auto sfiorata dalla valanga, maestro di sci salvo: pubblica le foto su Facebook

Torna su
TrentoToday è in caricamento