Moena: un evento meteorologico che non si vedeva da 80 anni

Un evento rarissimo quello che si è scatenato sul paese e sulla valle martedì: 130 millimetri di pioggia in due ore. Ecco la situazione oggi

Moena, il giorno dopo

Il centro di Moena è sttato ripulito in 24 ore, riaperta la statale 48 delle Dolomiti  che collega la Val di Fasssa e la Val di Fiemme, oltr alla viabilità attorno al paese. Ma il lavoro, dopo il violento nubifragio di martedì, non è finito: econdo la Protezione civile del Trentino, guidata da Stefano De Vigili, gli interventi di emergenza dovrebbero concludersi entro la giornata di venerdì, quando saranno ultimate le attività di ripulitura delle strade del centro, di scantinanti e garage di abitazioni e alberghi, e soprattutto i lavori di messa in sicurezza dell’alveo del torrente Costalunga.

Secondo quanto riportato dallo stesso de Vigili l'evento che si è scatenato sulla val di Fassa e su Moena martedì scorso non si vedeva in Trentino da 80 anni: in poco meno di due ore sono caduti circa 130 millimetri di pioggia al suolo. Le previsioni meteo danno precipitazioni anche temporalesche sul Trentino nella giornata di oggi, giovedì 5 luglio, con netto miglioramento per il fine settimana. Sempre  per oggi è prevista anche la riapertura della sttrada del Passo San Pellegrino, bloccata da una frana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra i danni causati dal violento temporale ci sono quelli alla telefonia: risulta ancora interrotto il cavo della fibra ottica che serve gli alberghi di passo San Pellegrino, sia per telefonia mobile che fissa. Problemi si segnalano nella zona sud di Moena dove si sta valutando la sostituzione di un tratto della linea in rame. Gli interventi dovrebbero richiedere alcuni giorni. Sono 25 gli abitanti che hanno dovuto lasciare la propria abitazione, tutti hanno trovato ospitalità da amici o parenti. Ben 50 ragazzi di un campeggio parrocchiale che si stava svolgendo presso Passo  Sn Pellegrino hanno invece trovato ospitalità presso la caserma della Polizia.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti, schianto violentissimo con un cervo: morto motociclista

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • L'orso e il ragazzo, la Provincia: "Il video è vero, comportamento esemplare"

  • Aumentano i contagi, 3 decessi. Fugatti: "Riapriremo gli asili l'8 giugno"

Torna su
TrentoToday è in caricamento