Naufragi: 700 morti, 13mila migranti salvati. In Trentino arriveranno 25 famiglie

Un'ecatombe senza fine nelle acque del Mediterraneo: secondo l'Unhcr in tre giorni avrebbero perso la vita più di 700 persone, tra cui almeno 40 bambini. Quelli tratti in salvo dalla Marina sono 13mila, 25 nuclei familiari arriveranno in Trentino

La nave "Vega" della Marina Militare italiana è attraccata al porto di Reggio Calabria a mezzogiorno: a bordo 629 migranti, i sopravvissuti dei naufragi che si sono verificati negli ultimi giorni. Tra i naufraghi recuperati dalla "Vega" ci sono 155 persone che viaggiavano a bordo del barcone rovessciatosi al largo delle coste libiche. I numeri sono impressionanti, tanto quelli delle persone soccorse, 13mila tra giovedì ed oggi, quanto quelli, drammatici, dei morti: 700 il numero delle vittime di tre naufragi, stimato dall'Unhcr.

Alcuni tra i sopravvissuti arriveranno in Trentino: si tratta di 25 nuclei familiari, come disposto dal Ministero dell'Interno. Un centinaio di persone saranno invece accolte in Friuli Venezia Giulia, 300 in Lombardia, 125 in Campania, 20 in Basilicata, 25nella  Provincia di Bolzano mentre 34 rimarranno  in Calabria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due pastori del Caucaso "terrorizzano" Oltrecastello: passante morso al braccio

  • Paura vicino ai mercatini di Natale, ragazzo accoltellato alla pancia: è grave

  • Bancomat fatto esplodere nella notte: spariti 40mila euro e gravi danni al palazzo

  • Incidente a Segonzano: ferito 12enne. I vigili del fuoco: "Decima volta in quel punto"

  • Le sardine riempiono piazza Duomo a Trento

  • Ritrova la sorella dopo 50 anni: la storia di Luca

Torna su
TrentoToday è in caricamento