Migranti sui treni merci del Brennero, la Polfer: "Fenomeno in calo"

La Polizia ferroviaria rileva un drastico calo di casi di migranti che tentano di oltrepassare il confine su treni merci

La Polizia Ferroviaria di Trento ha controllato 442 persone, di cui denunciate 3 all’Autorità Giudiziaria, nel corso dell'attività straordinaria messa in campo in occasione dei ponti di primavera, che hanno registrato il consueto e considerevole aumento di viaggiatori, e quindi anche di possibili reati. Le tre persone in questione sono state denunciate per stupefacenti. Nell’ambito di questi servizi sono state impegnate 62 pattuglie nelle stazioni e una a bordo treno, con un treno complessivamente scortato.

Il servizio di controllo si è esteso alla verifica dei bagagli, sia al seguito dei viaggiatori che nei relativi depositi presso le stazioni, attività che ha visto peraltro l’impiego di moderni metal detector. Altro settore nel quale la Polizia ferroviaria è costantemente impegnata sullalinea del Brennero è quelo dell'immigrazione clandestina: "costante si è mantenuta la vigilanza sui treni passeggeri e merci diretti verso il nord Europa per il contrasto all’immigrazione clandestina, che ha registrato un notevole decremento del fenomeno grazie all’incessante attività di prevenzione, peraltro condivisa operativamente con le Polizie Austriaca e Tedesca, tramite appositi accordi internazionali promossi dal Sevizio Centrale di Polizia Ferroviaria".  
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2020: in Trentino due tappe fondamentali, ed un passo inedito

  • Vino DOC falso da Pavia a Lavis: blitz della Guardia di Finanza

  • Gardaland: apre il parco acquatico Lego, ecco come sarà

  • Vino DOC contraffatto: perquisizioni in Trentino, blitz all'alba e sette arresti

  • Padre e figlio bracconieri denunciati in Val di Sole: stavano decapitando un cervo

  • Tragedia a Villazzano: anziana muore intrappolata nell'incendio

Torna su
TrentoToday è in caricamento