Non trova lavoro perché transessuale, appello in tv

Michelle ha 26 anni e abita a Riva del Garda. Il fatto di essere transessuale, in una comunità piccola dove tutti conoscono tutti, le sta complicando la vita. Il suo aspetto, la sua scelta, provocano imbarazzo

Michelle ha 26 anni e abita a Riva del Garda. Il fatto di essere transessuale, in una comunità piccola dove tutti conoscono tutti, le sta complicando la vita. Il suo aspetto, la sua scelta, provocano imbarazzo. Al punto che Michelle ha perso il lavoro, dopo che per anni aveva lavorato senza problemi come commessa o barista.

Il giorno in cui la sua vita è cambiata, in peggio, è quando Michelle ha deciso di rifarsi il seno, per sentirsi più donna nel suo corpo da uomo. Una scelta personale importante, che però le è costata il lavoro.
 
Una situazione che l'ha portata a fare un appello pubblico in televisione: un servizio di Studio Aperto ha raccontato la sua storia. Michelle ha chiesto di poter lavorare, proprio come gli altri. 
 
"Sono arrivata ad un punto in cui non ho più forza e speranza, non voglio prostituirmi come fanno le mie amiche. Io sono conosciuta e quando si presenta un'occasione di lavoro dicono "la trans non la vogliamo, prendiamo un'altra ragazza". Io sono forte e quindi non mi arrendo: chiedo un lavoro, non chiedo altro". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Volotea: due nuove destinazioni dall'Aeroporto Catullo

  • Torna l'obbligo di pneumatici invernali

  • Cosa fare nel weekend: tutti gli eventi

  • Trento, contrabbandano benzina: arrestati in dieci

  • Infortunio sul lavoro a Grigno, precipita per cinque metri e si schianta al suolo: grave

  • Scende con l'auto dal Castello di Arco e si schianta: grave una donna di 48 anni

Torna su
TrentoToday è in caricamento