Anche i pusher hanno un cuore: il messaggio di cordoglio per il cane antidroga Rocky

"Un cane non può avere nessuna colpa e quello che è successo dispiace pure a noi", scrivono gli spacciatori su un bigliettino. L'episodio a Thiene, nel Vicentino

"Saremo criminali, spacciatori, delinquenti, ma anche noi abbiamo sentimenti. Un cane non può avere alcuna colpa e quello che è successo dispiace pure a noi. Magari avete pensato che avessimo stappato una bottiglia ma non è così. Ciao Agenti, Buona Caccia. Ciao Rocky". È questo il contenuto del manoscritto ritrovato martedì mattina nel garage del comando dagli agenti della polizia locale a Thiene, nel Vicentino.

A firma del biglietto è stato apposto un sacchettino contenente marijuana e hashish, quale "attestazione di garanzia" sulla provenienza e originalità del biglietto di saluto.

Il messaggio dei pusher si riferisce alla prematura scomparsa del cane antidroga Rocky, che ha rattristato non solo gli agenti di polizia locale e i numerosi ammiratori dello splendido pastore tedesco, ma, a quanto pare, anche coloro che erano i destinatari dei suoi controlli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabinieri di Trento, sequestrate 50mila confezioni di cosmetici all'arnica per mezzo milione di euro

  • Paura per un grave incidente a Mattarello: pedone travolto mentre attraversa sulle strisce

  • Incidenti, si schianta con l'auto contro un muretto: morta mamma di quattro figli

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

  • San Giovanni di Fassa, guida ubriaco l'auto di un altro: patente sospesa per due anni

  • A 176 all'ora in galleria: beccato con il telelaser

Torna su
TrentoToday è in caricamento