Inaugurati i Mercatini di Natale ad Arco: "Creati 100 posti di lavoro"

Grande partecipazione di autorità per uno dei mercatini natalizi più longevi (attivo da oltre 20 anni) e tra i più frequentati di tutto il Trentino

Sabato sera all’imbrunire è stato inaugurato ufficialmente il Mercatino di Natale di Arco. Grande partecipazione di autorità per uno dei mercatini natalizi più longevi (attivo da oltre 20 anni) e tra i più frequentati di tutto il Trentino. Per l’occasione, a sottolineare l’importanza e il ruolo turistico e commerciale di un evento che dura 40 giorni, è giunto ad Arco, nella sala affrescata al prio piano di Palazzo Marchetti Ai Conti, il neo assessore provinciale Roberto Failoni (artigianato, commercio, promozione, sport e turismo) accompagnato dalla neo consigliera Mara Dalzocchio. Con loro anche il sindaco di Arco Alessandro Betta, gli assessori al turismo Marialuisa Tavernini e alla cultura Stefano Miori, il vice presidente alla Comunità di Valle Carlo Pedergnana, il presidente di Garda Trentino Spa Marco Benedetti, il presidente di Conf Commercio Alto Garda Claudio Miorelli e molti altri esponenti di spicco locali e non. "Rinnovarsi è obbligatorio. Creati posti oltre 100 posti di lavoro. Si crea un indotto importante", ha commentato Andrea Cobbe,  presidente di AssoCentro. 

Il mercato delle proposte di Natale è a tutti gli effetti ormai saturo e proprio per questo è necessario dare maggiori servizi, maggiore qualità e un intrattenimento variegato per adulti, bambini, famiglie, giovani e meno giovani. Questa la scelta di AssoCentro che negli ultimi anni ha costruito e realizzato un prodotto globale capace di unire diverse anime, dal culinario all’oggettistica, dai prodotti tipici locali e delle varie regioni d’Italia, all’intrattenimento. Concerti, mostre, giornate evento e molte attrazioni e attenzioni. In questo senso si sottolinea il “punto bimbo”. Uno spazio gestito dalla Croce Rossa per ogni necessità, dal cambio del pannolino a piccole cure. Gli animali della fattoria, le passeggiate a cavallo di asinelli, lo spettacolo pirotecnico, le escursioni guidate tra la storia e il verde della città, gli spettacoli luminosi con le armoniche coreografie di luci colorate, la tecnologia e il fascino del videomapping. Insomma, una pluralità di offerte unica e che ha permesso ai Mercatini di Natale di Arco di crescere sia in termini di presenze, che di qualità, che di fama. Tanto da aver suscitato l’interesse di due importanti riviste nazionali come Touring Club e Marcopolo (Marcopolo e Alice) che hanno dedicato dei servizi ai Mercatini.

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Schianto contro un camion sul rettilineo: muore motociclista

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

Torna su
TrentoToday è in caricamento