In Trentino mancano medici di base

Dei 344 medici di base operanti in provincia circa 200 andranno in pensione nei prossimi anni, una situazione allarmante per l'Ordine dei Medici

Carenza di medici in Trentino. Dati allarmanti quelli diffusi nei giorni scorsi dall'Ordine. La provincia di Trento è all'ultimo posto in Italia come numero di  specialisti ogni 1000 abitanti: 3,2 quando lo standard normale ne richiederebbe almeno 4. A proiettare un'ombra  nera sul futuro sono le previsioni riguardo al ricambio generazionale, in particolar modo dei medici di base: dei 344 operanti in trentino più di 200 andranno in pensione nei prossimi anni.

I circa 300 studenti trentini iscritti alle Facoltà di Medicina italiane saranno chiamati a sostituirli, ma, come è  preedibile, non tutti sceglierannno la medicina di base come specializzazione e soprattutto non tutti sceglieranno di lavorare in Trentino. Una situazione allarmante, secondo l'Ordine dei Medici, che sottolinea il rischio rappresentato dalla tendenza a sostituire la  figura del medico con quella  di altre figure professionali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato alla gola dal fratello per strada a Borgo Valsugana: trasportato in ospedale

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

  • Spormaggiore, 31enne colpito alla testa da un tombino al passaggio di un'auto: grave

  • Camionista trovato senza vita nella sua cabina: era morto da tre giorni

  • Previsioni del tempo, neve in arrivo anche a bassa quota

  • Il 'gambero killer' americano trovato in Trentino

Torna su
TrentoToday è in caricamento