Stato di agitazione a Trentino Trasporti, Uil a fianco di meccanici e impiegati

Una delibera del 2012 escluderebbe figure professionali diverse dagli autisti dall'avanzamento di carriera

Meccanici e impiegati di Trentino Trasporti esclusi dagli avanzamenti di carriera spettanti agli autisti: a denunciarlo è la Uil che proclama lo stato di agitazione nell'azienda del trasporto pubblico, e minaccia sciopero.

"Doveroso rivedere la delibera del 2012 che danneggia gli equilibri professionali di alcune figure che svolgono mansioni superiori - scrive il sindacato in una nota - Si vedono, per esempio, dei meccanici che, pur non essendo certo assunti come autisti, si muniscono di patente D completamente a loro spese per effettuare prove con le corriere all'esterno sottoponendosi a tutti i relativi rischi, ma anche impiegati che si prodigano ben al di là di quelli che sarebbero i loro normali compiti. E' ora di cambiare, anche perché si tratta di variazioni di parametri nell'ordine dei 30-40 euro lordi a mese, non certo le enormi cifre di cui si sente parlare soprattutto in ambito politico o dirigenziale".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    L'avventura di Sandro Rossi sul Satopanth, la "Via della Verità" dell'Himalaya

  • Green

    A22: energia gratis per le auto elettriche grazie all'impianto eolico

  • Incidenti stradali

    Albiano: investita mentre attraversa la strada, grave una donna di 83 anni

  • Economia

    Porfido, Cgil plaude ai macrolotti e rilancia: "Anche per le concessioni esistenti"

I più letti della settimana

  • Sgominata una banda dello spaccio: 14 arresti, sequestrati 18 chili di hashish

  • Ritrovato il corpo senza vita dell'escursionista disperso da ieri sulle Dolomiti

  • Incidente nella notte a Mezzolombardo, sette feriti

  • Volo a bassa quota, presto una realtà per l'elicottero del 118 trentino

  • Piantagione di cannabis scoperta dalla Polizia Locale, si cercano i responsabili

  • Pedofilia, 10 arresti: in uno dei pc anche un dossier su Yara

Torna su
TrentoToday è in caricamento