Ignazio Moser smentisce tutto: "Matrimonio con Cecilia? Un'invenzione della stampa"

Come spesso accade la stampa "ha travisato tutto". Nessun anello: "Le ho regalato un braccialetto di brillanti, stiamo bene così". Sipario.

"Sol ciàcere" si direbbe in trentino, per non dire peggio. In una terra da sempre avara di vip e gossip le "gesta" di Ignazio Moser, figlio del (più) celebre campione, sono state seguite in maniera serrata dalla stampa locale che a più riprese ha suonato le campane... a nozze.

Noi non ce ne siamo mai occupati. Ce ne occupiamo adesso per riprendere alcune dichiarazioni che, almeno per quanto ci riguarda, mettono fine alla facciata mediatica (l'altra facciata, quella reale, la conoscono solo i diretti interessati) della relazione con Cecilia Rodriguez nata nella casa del Grande Fratello Vip.

Matrimonio? "Un'invenzione della stampa". E l'anello? "Era un regalo di Belen a Cecilia, io le ho regalato solo un braccialetto di brillanti" ha detto Ignazio, ospite insieme a Cecilia a Domenica In. "Per ora stiamo bene così" spiega lei, e ci mancherebbe altro, aggiungiamo noi augurando alla coppia tutto il tempo necessario per pensare ad una decisione così importante.

Potrebbe interessarti

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • A 140 all'ora in montagna, posta il video: riconosciuto da un riflesso sul parabrezza

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Notte Bianca: rimozione forzata in tutto il centro, 28 locali allargano lo spazio esterno

I più letti della settimana

  • Strani rumori in giardino: esce a controllare e si ritrova davanti l'orso

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • A 140 all'ora in montagna, posta il video: riconosciuto da un riflesso sul parabrezza

  • A22: camion contro auto della Polizia, agente estratto dalle lamiere

  • Cade nel torrente, lo ritrovano alla diga

  • Incidente frontale, auto invade la corsia opposta e si schianta contro un camion: trentino ferito

Torna su
TrentoToday è in caricamento