In piazza Pasi per ricordare il partigiano "Montagna" nel 70° anniversario della morte

Settanta anni fa il partigiano e medico trentino veniva impiccato, all'età di 33 anni, nel parco dei castagni di Belluno dalle SS. Oggi il ricordo nella piazza del centro storico di Trento che porta il suo nome

Nel 70° anniversario della morte il medico e partigiano trentino Mario Pasi è stato ricordato oggi in una cerimonia commemorativa che si è tenuta nella piazza che porta il suo nome, accanto a piazza Duomo. Alla cerimonia hanno preso parte il sindaco Alessandro Andreatta, il presidente del consiglio provinciale Bruno Dorigatti, il presidente dell'Anpi Sandro Schmidt ed il presidente dell'Ana Maurizio Pinamonti.

Il 10 marzo del 1945 il giovane medico trentino, all'età di 33 anni, fu impiccato dalle SS a Belluno nel castagneto sopra la città che oggi è parco della memoria. Unitosi alle formazioni partigiane fin dall'8 settembre con il nome di "Montagna", dopo aver indossato la divisa da alpino, Pasi diventò commissario unico del bellunese per il CLN fino alla cattura, avvenuta per delazione, da parte dei tedeschi nel dicembre 1944.

Insieme alle autorità ed a molti cittadini questa mattina erano presenti anche due partigiani trentini Rodolfo Bragagna, nome di battaglia "Antonio", e Corrado Pontalti, nome di battaglia "Prua". I due hanno ringraziato i molti giovani presenti la cui partecipazione, hano detto, "è la testimonianza che il nostro sacrificio non è stato vano". Si avvicina anche in Trentino il 70° anniversario del 25 aprile 1945, le celebrazioni sono state affidate ad un coordinamento creato appositamente per la ricorrenza. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida completamente ubriaca provoca incidente davanti ai carabinieri

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • Scivola e precipita in un dirupo: donna muore sotto gli occhi del marito

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Camion perde il carico sulla "Maza": traffico in tilt tra la Busa ed il Garda

  • Boscaiolo morto a Tione: è Paolo Valenti, papà di tre figli ed ex calciatore

Torna su
TrentoToday è in caricamento