In piazza Pasi per ricordare il partigiano "Montagna" nel 70° anniversario della morte

Settanta anni fa il partigiano e medico trentino veniva impiccato, all'età di 33 anni, nel parco dei castagni di Belluno dalle SS. Oggi il ricordo nella piazza del centro storico di Trento che porta il suo nome

Nel 70° anniversario della morte il medico e partigiano trentino Mario Pasi è stato ricordato oggi in una cerimonia commemorativa che si è tenuta nella piazza che porta il suo nome, accanto a piazza Duomo. Alla cerimonia hanno preso parte il sindaco Alessandro Andreatta, il presidente del consiglio provinciale Bruno Dorigatti, il presidente dell'Anpi Sandro Schmidt ed il presidente dell'Ana Maurizio Pinamonti.

Il 10 marzo del 1945 il giovane medico trentino, all'età di 33 anni, fu impiccato dalle SS a Belluno nel castagneto sopra la città che oggi è parco della memoria. Unitosi alle formazioni partigiane fin dall'8 settembre con il nome di "Montagna", dopo aver indossato la divisa da alpino, Pasi diventò commissario unico del bellunese per il CLN fino alla cattura, avvenuta per delazione, da parte dei tedeschi nel dicembre 1944.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Insieme alle autorità ed a molti cittadini questa mattina erano presenti anche due partigiani trentini Rodolfo Bragagna, nome di battaglia "Antonio", e Corrado Pontalti, nome di battaglia "Prua". I due hanno ringraziato i molti giovani presenti la cui partecipazione, hano detto, "è la testimonianza che il nostro sacrificio non è stato vano". Si avvicina anche in Trentino il 70° anniversario del 25 aprile 1945, le celebrazioni sono state affidate ad un coordinamento creato appositamente per la ricorrenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: casi in diminuzione da 3 giorni. "Se i numeri saranno confermati siamo in discesa"

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Il dramma: muore di coronavirus 11 giorni dopo la moglie

  • Uomo fermato fuori casa: "Ero in ospedale, mi è nata una figlia". Ma non è vero

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Coronavirus: altri 7 decessi in Trentino. Nuova restrizione: "Non si esce dal Comune in cui ci si trova"

Torna su
TrentoToday è in caricamento