Giudicarie: trovati con 7 etti di marijuana, nei guai due cinquantenni

Cliente e fornitore arrestati dai carabinieri

Sono agli arresti domiciliari, in attesa del processo per direttissima, i due giudicariensi, di 46 e 51 anni, accusati di detenzione di stupefacente a fini di spaccio. Il  primo è stato trovato con più di due etti di marijuana a bordo dell'auto, durante un normale controllo stradale dei carabinieri nella serata di venerdì. I carabinieri sono riusciti in breve tempo a risalire al "fornitore", nella cui  abitazione sono stati trovati 483 grammi di marijuana, 156 di hashish, 17 piante essiccate di cannabis, oltre ad altri "mazzi" della medesima pianta, pronti per essere venduti. Tutto il materiale è stato sequestrato ed i due arrestati. 

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento