Mezzo chilo di eroina in casa, mamma ai domiciliari

Ha ottenuto il regime dei domiciliari poichè madre di un bambino piccolo, due mesi prima il fidanzato era stato arrestato per spaccio

foto di repertorio

Mezzo chilo di eroina: è quanto la Guardia di Finanza ha ritrovato nell'abitazione di una donna a Trento. Si tratta probabilmente di parte della "merce" spacciata dal fidanzato, arrestato a fine ottobre per lo stesso motivo, cioè per la stessa quantità e tipologia di sostanza. In quell'occasione vennero impiegati i cani antidroga Apiol e Nabuco per ritrovare la sostanza, ma le Fiamme Gialle trovarono anche contante per oltre 6500 euro, all'interno di una borsa. La donna è stata arrestata in flagrante, quando la Guardia di Finanza ha fatto irruzione nell'abitazione. Di questo secondo ritrovamento dovrà però rispondere la trentenne che, comparsa davanti al Gip, ha ottenuto il regime dei domiciliari poichè mamma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: casi in diminuzione da 3 giorni. "Se i numeri saranno confermati siamo in discesa"

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Il dramma: muore di coronavirus 11 giorni dopo la moglie

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Uomo fermato fuori casa: "Ero in ospedale, mi è nata una figlia". Ma non è vero

  • "Io resto a casa": ecco la classifica delle regioni grazie allo studio delle "storie" su Instagram

Torna su
TrentoToday è in caricamento