Arresto cardiaco sulle piste: salvato dai volontari

Intervento delicatissimo ieri sulle piste di Folgaria, la rapidità e la preparazione dei volontari di Fissa Soccorso Sci ha scongiurato il peggio

L'elicottero sulla pista di Folgaria ieri, foto: Fissa Soccorso Sci Alpino

Se li chiamano "angeli della neve" un motivo c'è: ieri i volontari di Fissa Soccorso Sci Alpino in servizio sulle piste di Folgaria hanno salvato la vita ad un cinquantenne vittima di un arresto cardiaco sulle piste. Un intervento complesso e delicato, nel quale la tempestività e la preparazione dei volontari hanno giocato  un ruolo fondamentale. L'uomo è andato in arresto cardiaco per due volte, e per due volte è stato rianimato. Fondamentale l'impiego del nuovo defibrillatore dei carabinieri, utilizzato per la prima volta, insieme alla nuova motoslitta consegnata solamente pochi giorni prima. Nel frattempo è stato chiamato l'elisoccorso del 118 che ha recuperato lo sciatore, ora ricoverato in Terapia intensiva all'ospedale S. Chiara di Trento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nei boschi di Pinè: cacciatore spara agli amici

  • Trento, accoltellato dalla fidanzata: ragazzo soccorso per strada e trasportato in ospedale

  • Le migliori osterie del Trentino secondo Slow Food

  • Camion bloccato dalla neve: arrivano i Vigili del Fuoco con l'autogru

  • Guida Michelin 2020: ecco i ristoranti "stellati" in Trentino

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

Torna su
TrentoToday è in caricamento