Malaria: un guanto sporco di sangue la causa della morte di Sofia

Chiusa l'inchiesta sulla morte della piccola Sofia, bambina trentina di 4 anni, uccisa da un caso, all'apparenza inspiegabile, di malaria

Un guanto sporco di sangue, probabilmente usato per maneggiare l'ago-cannula usato per una delle trasfusioni alle quali era sottoposta la piccola paziente. Sembra ormai certo che sia questa la causa che ha portato Sofia Zago, bambina di 4 anni, a contrarre all'ospedale S. Chiara il virus della malaria, che l'avrebbe uccisa in poco meno di 48 ore. 

Ad essere indagata per il fatale errore è una donna, infermiera del reparto pediatrico di Trento. La precisione con la quale sono state condotte le analisi ha permesso di stabilire che l'errore sarebbe avvenuto tra le 8 e le 9 del 17 agosto. Conn la chiusura delle indagini la Procura dovrà ora decidere se procedere con il rinvio a giudizio. L'infermiera, sentita dagli inquirenti, si proclama innocente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Certo che al di là delle responsabilità individuali, mi chiedo come sia possibile avere messo infettivi assieme ai sani. L'organizzazione deve essere a prova di stupido non bastano le sole procedure. Purtroppo queste carenze non possono essere individuate dai vari Nas o espertimedici chiamati ad indagare. Bastava un po' di buon senso visto anche il clima in quel reparto, spesso succube al bailamme prodotto da parenti la cui educazione o forse cultura non adatta a queste strutture. Intanto la piccola non c'è più e qualche riflessione deve essere fatta dai preposti.

Notizie di oggi

  • Elezioni

    "Election Day", Trento al voto domenica 26 maggio: si vota dalle 7 alle 23

  • Cronaca

    Ha un infarto in farmacia e si accascia per terra: derubato mentre aspetta i soccorsi

  • Attualità

    Fallisce Mercatone Uno: 30 persone vanno al lavoro e trovano il negozio chiuso

  • Politica

    Elezioni europee, apertura straordinaria uffici comunali per tessere elettorali e documenti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale, esce di strada e finisce in un burrone: morto 38enne

  • Ragazzo scomparso da casa, l'appello su facebook: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • E' Cristina Pavanelli, trentina, la donna morta sul Flixbus in Germania

  • "Salvini togli anche questi": a Trento arriva la 'protesta dei lenzuoli bianchi'

  • Paura a Predazzo, auto esce di strada in curva e si ribalta

  • Morta sul Flixbus in Germania: chi era la trentina Cristina Pavanelli

Torna su
TrentoToday è in caricamento