Donna incinta rischia il soffocamento, il neonato non ce l'ha fatta

Rimane ricoverata in gravi condizioni la 28enne vittima di un drammatico incidente domestico sabato scorso, il piccolo purtroppo non ce l'ha fatta

Non ce l'ha fatta il neonato di sole 28 settimane, fatto nascere prematuramente dopo che la madre era stata ricoveratta per un caso di soffocamento. Un terribile incidente domestico, avvenuto nella serata di sabato 2 giugno: la madre, 28enne, stava cenando in casa insieme al marito. Non è riuscita a deglutire un boccone di cibo ed ha rischiato il soffocamento.

Dramma al S. Chiara: anche la madre non ce l'ha fatta

E' stata immediatamente soccorsa  dal personale del 118, allertato dal marito. Sono state praticate le manovre per rimuovere il boccone che le bloccava la trachea e  la donna è sata quindi portata d'urgenza all'ospedale S. Chiara dove il bimbo è nato con un parto cesareo. Dopo cinque giorni in terapia intensiva il neonato non ce l'ha fatta, la madre rimane ricoverata in condizioni motlo gravi. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Minacciata con la pistola ad aria compressa dall'ex marito settantenne

  • Cronaca

    Quarantenne fermato alla stazione con uno spinello ed un coltello

  • Cronaca

    Orrore in un capannone di Scurelle: smontavano le bare prima di cremare i corpi

  • Cronaca

    Un'altra discarica abusiva a Trento nord

I più letti della settimana

  • Orrore in un capannone di Scurelle: smontavano le bare prima di cremare i corpi

  • Ecco il rarissimo gatto dorato, fotografato dai ricercatori del Muse in Tanzania

  • Bare e cadaveri abbandonati in un capannone in Valsugana: indagano i carabinieri

  • A22: maxitamponamento, 17 feriti ed autostrada bloccata

  • Muore a 19 anni dopo un malore in piscina

  • Dimostrazione a scuola con il cane antidroga, poi i carabinieri fermano un ragazzo

Torna su
TrentoToday è in caricamento