Val di Fassa: attira il lupo in giardino per farsi un selfie

Sul web commenti indignati dei fassani, e delle associazioni ambientaliste: ecco cosa non si deve mai fare in casi del genere

Un fermo-immagine del video, pubblicato dalle Guardie Zoofile del Trentino

Viene in mente la vecchia favola "al lupo, al lupo", per commentare quanto accaduto in Val di Fassa, e rimbalzato su internet, nella serata di ieri. Un video immortala un residente con un lupo nel giardino di casa. L'animale sembra essere arrivato spontaneamente ma l'uomo, anzichè cacciarlo, lo trattiene per un quarto d'ora, allettandolo con pezzi di carne sul barbecue. La diretta facebook è stata in seguito cancellata dall'autore.

Nel frattempo però il video aveva già fatto il giro del web, con frame come quello qui sopra condivisi da varie associazioni ambientaliste indignate. In Val di Fassa il rapporto con il lupo è a dir poco problematico. da due anni a questa parte si invocano interventi della provincia, liberalizzazione degli abbattimenti, soppressioni.

La polemica ha infiammato più volte la cronaca locale, specialmente nei casi in cui esemplari singoli o addirittura branchi sono stati avvistati in prossimità delle abitazioni. Scherzare con un esemplare, per di più molto probabilmente affetto da rogna, nel giardino di casa attirandolo apposta per farsi video e selfie a molti, noi compresi, non è sembrata proprio una mossa azzeccata.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente, motociclista morto, due feriti e veicoli carbonizzati a Nomi

  • Un rombo fortissimo, aerei da guerra sopra Trento: ecco perchè

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

Torna su
TrentoToday è in caricamento