Volo fatale con la tuta alare, base jumper muore sulla Paganella

E' uno sportivo tedesco di 56 anni la vittima dell'incidente fatale con la tuta alare avvenuto ieri sui monti sopra Zambana, divenuti negli anni di forte richiamo per gli amanti di questo sport

Si era lanciato in volo con la tuta alare dai monti sopra Zambana Vecchia, ma qualcosa dev'essere andato storto quando è stato il momento di aprire il paracadute. L'impatto con le rocce non ha lasciato scampo a Lorenz Peter Ulrich, uno sportivo di 56 anni, nativo di Wambach in Germania, che si trovava in Trentino insieme ad alcuni amici per provare i migliori luoghi dedicati al base jumping, tra cui le cime sopra Zambana nel Gruppo della Paganella, da anni diventate una meta per gli appassionati di questo sport. A dare l'allarme sono stati gli amici che non hanno visto atterrare Ulrich, lanciatosi per ultimo. Gli uomini del Soccorso Alpino e del 118 sono intervenuti sul posto anche con l'elicottero, purtroppo senza poter fare nulla. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: casi in diminuzione da 3 giorni. "Se i numeri saranno confermati siamo in discesa"

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Il dramma: muore di coronavirus 11 giorni dopo la moglie

  • Uomo fermato fuori casa: "Ero in ospedale, mi è nata una figlia". Ma non è vero

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Coronavirus: altri 7 decessi in Trentino. Nuova restrizione: "Non si esce dal Comune in cui ci si trova"

Torna su
TrentoToday è in caricamento