Volo fatale con la tuta alare, base jumper muore sulla Paganella

E' uno sportivo tedesco di 56 anni la vittima dell'incidente fatale con la tuta alare avvenuto ieri sui monti sopra Zambana, divenuti negli anni di forte richiamo per gli amanti di questo sport

Si era lanciato in volo con la tuta alare dai monti sopra Zambana Vecchia, ma qualcosa dev'essere andato storto quando è stato il momento di aprire il paracadute. L'impatto con le rocce non ha lasciato scampo a Lorenz Peter Ulrich, uno sportivo di 56 anni, nativo di Wambach in Germania, che si trovava in Trentino insieme ad alcuni amici per provare i migliori luoghi dedicati al base jumping, tra cui le cime sopra Zambana nel Gruppo della Paganella, da anni diventate una meta per gli appassionati di questo sport. A dare l'allarme sono stati gli amici che non hanno visto atterrare Ulrich, lanciatosi per ultimo. Gli uomini del Soccorso Alpino e del 118 sono intervenuti sul posto anche con l'elicottero, purtroppo senza poter fare nulla. 

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento