Un elicottero del Corpo Forestale dello Stato per seguire i cuccioli di Daniza

Il Ministero vuole scongiurare la possibilità di altri errori nella telenarcosi. niente radiocollare al secondo cucciolo, i due orsacchiotti potrebbero essere monitorati tramite osservazione diretta da un elicottero messo a disposizione dallo Stato

Una nuova "linea d'azione" per la gestione dei cuccioli dell'orsa Daniza, proposta dal Ministero dell'Ambiente e discussa con la Provincia di Trento, prevede che la Forestale dello Stato metta a disposizione un elicottero per seguire a distanza i due orsetti nel territorio della Val Rendena.

Il Ministero, secondo quanto si legge in un comunicato, vorrebbe inoltre evitare di ricorrere ancora alla telenarcosi, ovvero l'anestesia sparata attraverso un fucile, per munire di radiocollare anche il secondo cucciolo. Vista l'accuratezza nel preparare la dose riservata alla madre si vuole probabilmente scongiurare il pericolo di uccidere, per sbaglio, il piccolo.

Si comunica inoltre che è stata avviata "un'attiva collaborazione fra il Corpo Forestale dello Stato e quello della Provincia autonoma di Trento in linea anche con le indicazioni della Procura della Repubblica che cura l’inchiesta sugli eventuali maltrattamenti ai cuccioli in seguito alla morte della madre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bancomat fatto esplodere nella notte: spariti 40mila euro e gravi danni al palazzo

  • Le sardine riempiono piazza Duomo a Trento

  • "Dammi i soldi o ti ammazzo": preso il rapinatore e la moglie complice

  • Ritrova la sorella dopo 50 anni: la storia di Luca

  • Diciottenne blocca il bus e prende il vetro a testate, poi aggredisce autista ed agenti

  • Lupi sulla Marzola, i forestali confermano

Torna su
TrentoToday è in caricamento