Muore di legionella, era al S. Chiara per un'altra patologia

Un uomo trentino di 78 anni è morto dopo aver contratto la malattia, si trovava ricoverato dopo un intervento chirurgico

Nuovo caso di legionella in Trentino. Un episodio che potrebbe essere anche un nuovo caso di malattia contratta in ospedale. La Procura di Trento ha aperto un'inchiesta su una morte per legionella, avvenuta all'ospedale S. Chiara mercoledì 22 maggio.

A perdere la vita è stato un uomo di 78 anni, trentino, che si trovava ricoverato per un'altra patologia. Era stato sottoposto ad un intervento chirurgico ad inizio mese. La diagnosi, però, non lascia dubbi: si tratta del batterio della legionella.

L'ipotesi di reato è di omicidio colposo. Gli inquirenti tenteranno di capire come e dove l'uomo sia venuto in contatto con i batteri della terribile malattia. I Nas hanno sequestrato tutta la documentazione sanitaria relativa all'operazione ed al ricovero al S. Chiara. 

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Alzheimer, nasce la Carta dei Diritti per chi si prende cura di un familiare

I più letti della settimana

  • Nuvole da fantascienza nei cieli di Trento: ecco di cosa si tratta

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Schianto contro un camion sul rettilineo: muore motociclista

Torna su
TrentoToday è in caricamento