Via Dos Trento: iniziano i lavori, sarà demolito il vecchio sottopasso

Mente proseguono sul ponte di Ravina ilavori per il nuovo collegamento ciclabile inizieranno a Piedicastello quelli per la demolizione del sottpasso della vecchia tangenziale

Inizieranno domani, mercoledì 5 aprile, per concludersi in 150 giorni, i nuovi di miglioria nella zona di Piedicastello. L’intervento consiste nella realizzazione di un percorso ciclo-pedonale della lunghezza di circa 85 metri per collegare il marciapiede esistente su via Dos Trento (ad est del sottopasso stradale della vecchia tangenziale) con la nuova pista ciclo-pedonale realizzata recentemente dall'amministrazione comunale che collega la zona del vecchio deposito di autodemolizioni “Rigotti” con il centro sportivo della Vela, passando per il parcheggio ex- Zuffo.

Nel contempo il nuovo tratto andrà a collegarsi con la ciclabile che il Comune sta ultimando da via Dos Trento fino a via Vannetti, passando da via F.lli Fontana. In concomitanza con la chiusura delle scuole, per proseguire i lavori dai primi di giugno, e per circa due mesi, via Dos Trento sarà chiusa al traffico veicolare.

E'  prevista la demolizione del sottopasso stradale della vecchia tangenziale e la realizzazione di una strada di accesso (larga 3 metri) a servizio del museo delle Gallerie, che da via Dos Trento raggiungerà con una rampa il piazzale antistante il museo. Infine sono previste anche delle opere di sostegno per la eventuale, successiva posa di una barriera acustica all'imbocco nord delle nuove gallerie della tangenziale di Piedicastello, per uno sviluppo complessivo di circa 40 metri. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Volotea: due nuove destinazioni dall'Aeroporto Catullo

  • Torna l'obbligo di pneumatici invernali

  • Cosa fare nel weekend: tutti gli eventi

  • Trento, contrabbandano benzina: arrestati in dieci

  • Infortunio sul lavoro a Grigno, precipita per cinque metri e si schianta al suolo: grave

  • Scende con l'auto dal Castello di Arco e si schianta: grave una donna di 48 anni

Torna su
TrentoToday è in caricamento