Controlli dell'Azienda sanitaria sui laghi trentini: tutti balneabili

Tranne i due punti verificati sul lago di Cavedine e su quello di Nembia. In alcuni però sono stati evidenziati crescenti segni di sofferenza, che hanno favorito lo sviluppo di alghe

Tutti balneabili, secondo i controlli dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari, i laghi del Trentino. Tranne i due punti verificati sul lago di Cavedine e su quello di Nembia. In alcuni pero' sono stati evidenziati crescenti segni di sofferenza, che hanno portato a valori di ossigeno disciolto e talvolta di pH significativamente elevati, favorendo lo sviluppo di alghe. Questi fenomeni, ''sono tenuti sotto controllo verificando, con prelievi supplementari in caso di fioriture, la presenza di alghe tossiche e l'eventuale produzione di tossine. Aspetti comunque comuni a tanti laghi dell'area alpina, causati principalmente da aumento della temperatura media dell'acqua e aumento di nutrienti come per esempio fosforo, azoto o fertilizzanti''. II risultati di tutte le attività di controllo effettuate sono visibili a questo indirizzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nei boschi di Pinè: cacciatore spara agli amici

  • Trento, accoltellato dalla fidanzata: ragazzo soccorso per strada e trasportato in ospedale

  • Le migliori osterie del Trentino secondo Slow Food

  • Camion bloccato dalla neve: arrivano i Vigili del Fuoco con l'autogru

  • Guida Michelin 2020: ecco i ristoranti "stellati" in Trentino

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

Torna su
TrentoToday è in caricamento