Arrestato a Roma l'ultimo latitante dei "ladri acrobati" di Trento

L'arresto va a completare il quadro dell'operazione scattata a gennaio 2019

E' stato arrestato a Roma, dove forse pensava di sfuggire alla mano della Giustizia, uno dei latitanti della banda dei "ladri acrobati" ritenuti responsabili di decine di furti messi a segno in Trentino Alto Adige l'estate scorsa. Il soprannome della banda deriva dal modus operandi, che prevedeva l'effrazione degli infissi in particolare sui balboni dei piani alti, ai quali giungevano arrampicandosi. 

La base era un immobile preso in affitto dalla proprietaria, affiliata all'organizzazione, a Spini di Gardolo. I membri erano ospitati a turno e partivano di notte per dei veri e propri raid a Trento ed a Bolzano. L’epilogo finale dell’attività criminosa è sopraggiunto il 10 ottobre 2018 con l’arresto in flagranza di uno degli albanesi partecipi all’associazione criminale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In quell’occasione venne recuperata gran parte degli oggetti rubati alcuni mesi prima in via della Cervara e ancora nella disponibilità di uno degli albanesi. Nel gennaio 2019 iscattò infine l'operazione che portò alla cattura di diversi membri della banda. Il quadro si completa ora con questo nuovo arresto eseguito dalle volanti romane in collaborazione con la Mobile trentina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'orso si avvicina all'escursionista e lo segue: l'incontro è avvenuto in Val di Non

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • Allerta meteo in Trentino: in arrivo nubifragi e grandine

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane sopra al treno proviente da Trento

  • Cade nel fiume: ripescato vivo un chilometro e mezzo a valle, è grave

Torna su
TrentoToday è in caricamento