L'orso trovato morto a Sporminore è stato avvelenato

L'esito degli esami tossicologici ha confermato la prima ipotesi: l'orso dello Sporeggio è stato avvelenato, come M6 un anno prima

L'orso della valle dello Sporeggio, trovato morto il 21 marzo scorso, è stato avelenato: la conferma è arrivata insieme all'esito degli esami tossicologici eseguiti dall'Istituto Zooprofilattico delle Venezie sulla carcassa dell'animale trovvata a bordo strada tra Lover e Sporminore. L'ipotesi era già emersa con il ritrovamento del plantigrado, che presentava una schiuma sospetta attorno alla bocca.

ORSO: ECCO LE PRIME CUCCIOLATE DEL 2016 guarda il video, clicca qui...

Difficilmente gli uomini della forestale e della Procura, che ha aperto un'indagine sull'accaduto, riusciranno a trovare il responsabile visto il tempo trascorso tra il fatto e l'esito degli esami. Si tratta però del secondo caso di orso avvelenato in val di Non: nell'aprile 2015 il maschio M6 venne trovato morto nei campi sopra  la frazione di Lover. Dietro ai due episodi potrebbe esserci la stessa mano. 

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • "Cavalli pelle e ossa, con gli zoccoli spezzati": la denuncia di Oipa Trentino

  • Alzheimer, nasce la Carta dei Diritti per chi si prende cura di un familiare

I più letti della settimana

  • Nuvole da fantascienza nei cieli di Trento: ecco di cosa si tratta

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Schianto contro un camion sul rettilineo: muore motociclista

Torna su
TrentoToday è in caricamento