Evento Jeep sulle Dolomiti. La Giunta: "Valuteremo quando si conoscerà il percorso"

Megaevento organizzato da Jeep e sponsorizzato sul sito di Trentino Marketing: ecco la posizione della Provincia

Il megaraduno di jeep alle Pale di San Martino per ora rimane in "stand by". L'evento, organizzato dalla casa automobilistica Jeep e sponsorizzato sul sito istituzionale Visittrentino.it, pare aver colto di sorpresa l'Amministrazione Provinciale, che in ogni caso tramite l'assessorato al Turismo controlla Trentino Marketing. 

Il vicepresidente della Provincia mario Tonina giorni fa ha dichiarato di non saperne niente. Nel frattempo la polemica è andata crescendo: un altro megaevento in un ambiente tanto spettacolare quanto delicato, perdipiù patrimonio dell'Unesco.  Due consiglieri hanno presentato due distinte interrogazioni ed ora il presidente della Provincia Maurizio Fugatti corre ai ripari sospendendo tutto, in attesa di chiarimenti.

"E' un tema che potremo approfondire nell’ambito degli Stati generali della Montagna, dove ci confronteremo con tutte le parti in causa e definiremo delle linee guida che facciano sintesi delle diverse posizioni” ha detto Fugatti. L'assessore Tonina, competente in materia ambientale, ha ribadito come la Giunta provinciale non sia stata investita formalmente della questione e che l’abbia appresa dai giornali.

"Non c’è nessun procedimento amministrativo in corso, ma è certo che – ha detto il vicepresidente – rispetto alle ipotesi di percorso, gli organizzatori dovranno acquisire i pareri e le autorizzazioni previste dalle attuali disposizioni, di spettanza dell’ente Parco o della Provincia. Sarà in quel momento che potrà tecnicamente essere svolta una puntuale istruttoria. Solo alla luce di tali informazioni di contesto si potrà valutare l’impatto che lo stesso produce in termini paesaggistici ed ambientali da poter confrontare con l’indotto economico e di visibilità che lo stesso genera o potrà generare".

Insomma: dipende dal percorso, dal numero di veicoli presenti e di aprtecipanti. E' chiaro, però, che gli amanti delle jeep non possono accontentarsi delle semplici strade forestali. Inoltre già da ora si esclude che il tracciato possa attraversare i confini del Parco Naturale Paneveggio - Pale di San Martino, escludendo di fatto tutte le montagne che circoondano la valle del Primiero.

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento