Docenti, obbligo di insegnamento per tre anni nelle scuole trentine prima di trasferirsi

La deroga per l'anno scolastico 2017/2018 va approvata con urgenza: l'istruttoria sul proedimento di mobilità nazionale scade infatti il 9 giugno

Obbligo per i docenti assunti in provincia di Trento di insegnare almeno tre anni nelle scuole trentine prima di trasferirsi. E' ciò che chiede un disegno di legge che porta  la firma del presidente della Provincia autonoma di Trento, nonchè assessore all'istruzione, Ugo Rossi. L'obbligo è già in vigore per l'anno scolastico che sta per concludersi grazie ad un'apposita legge provinciale. Ora si rende necessaria una proroga anche per l'anno scolastico 2017/2018, in deroga alla legge nazionale. Il Ddl 196 sarà quindi esaminato con procedura d'urgenza prima dalla Quinta Commissione e poi in aula dal Consiglio provinciale nella seduta del 6 giugno. 

Il testo ha due articoli: il primo modifica la legge provinciale 10 del 20 giugno 2016, estendendo la deroga anche all'anno scolastico 2017/2018; il secondo, data l'urgenza di adottare il disegno di legge in quanto l'istruttoria del procedimento di mobilità nazionale dei docenti si conclude il 9 giugno 2017, prevede che la legge entri in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione.​

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Un caso di Coronavirus in Alto Adige

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Vastissimo incendio, la montagna brucia da due giorni e le fiamme lambiscono le case

  • Gravissimo incidente in A22, auto si schianta contro un tir: muore un uomo

  • Nuovo caso di coronavirus in Trentino: è una donna del Lodigiano in vacanza a Folgarida

Torna su
TrentoToday è in caricamento