Corte dei conti e Finanza indagano sul Soccorso alpino trentino

Tutto è partito da un esposto alla Corte dei Conti, presentato da un membro del soccorso alpino, che accusava i vertici di spreco di denaro pubblico. Ora, su disposizione della Procura contabile, la Guardia di Finanza ha acquisito tutta la documentazione

Perquisizione della Guardia di Finanza nella sede del soccorso alpino del Trentino. L’inchiesta delle fiamme gialle, che hanno operato su delega della Procura contabile, ruota attorno a presunte irregolarità nella fornitura delle divise, che sarebbe stata decisa senza gara d’appalto. Nel mirino degli accertamenti, condotti giovedì, anche le indennità percepite dal presidente Adriano Alimonta e dal vice Ezio Parisi. Tutto è partito da un esposto alla Corte dei Conti, presentato da un membro del soccorso alpino, che accusava i vertici di spreco di denaro pubblico. Ora, su disposizione della Procura contabile, la Guardia di Finanza ha acquisito tutta la documentazione relativa alle ipotesi di contestazione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente al casello A22 di Avio: quattro feriti gravi

  • Cronaca

    Vento forte: decine di interventi dei Vigili del Fuoco

  • Cronaca

    Valdastico: Fugatti e Zaia a Roma, accordo per lo sbocco a Rovereto sud

  • Green

    Pascoli al posto dei boschi distrutti: la proposta di Dallapiccola bocciata dall'assessore Zanotelli

I più letti della settimana

  • Giornata Mondiale della Sindrome di Down: ecco cosa significano i "calzini spaiati"

  • Tragedia a Vezzano: muore investito dal suo camion

  • Vento forte in arrivo: il messaggio della Protezione Civile

  • A Trento quasi una famiglia su due è composta da una sola persona

  • Sbranò un bimbo, ora è stata rieducata e adottata: una seconda vita per Asia

  • Medico opera la moglie senza autorizzazione: condannato per falso

Torna su
TrentoToday è in caricamento