Incidente a Nave San Rocco: tre feriti

Tre auto coinvolte e tre persone ferite nell'incidente avvenuto verso le 14.30 sulla provinnciale tra Nave San Rocco e Zambana

Una delle auto coinvolte nell'incidente di oggi

Incidente sulla provinciale 235 all'altezza di Nave San Rocco nel primo pomeriggio di oggi. Ancora da chiarire la dinamica del sinistro, avvenuto verso le 14.30, nel quale sono rimaste coinvolte tre auto. Tre anche le persone ferite.

Due incidenti oggi sulla A22

Gli uomini del 118 sono intervenuti con due ambulanze per recuperare i feriti, trasportati in codice rosso all'ospedale di Trento. Tre le squadre di Vigili del Fuoco impegnate sul posto, due dei volontari di Lavis ed una di quelli di Zambana - Nave San Rocco. Sul posto anche la polizia stradale di Malè per i rilievi. Sulla provinciale si procede a senso alternato, con rallentamenti in entrambe le direzioni.

AGGIORNAMENTO: le vittime sono tre uomini, di 38, 41 e 49 anni, ed  una donna 39enne Fortunatamente nessuno di loro ha riportato gravi conseguenze: tre hanno rifiutato il trasporto in ospedale e solamente uno è stato visitato al pronto Soccorso. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento