Zambana, frontale per un sorpasso vietato: perde la vita un 83enne

sarebbe stato causato da un sorpasso azzardato il terribile frontale avvenuto nella tarda mattinata sulla bretella tra Trento e la Rocchetta. Nello schianto ha perso la vita un uomo di 83 anni

Terribile incidente alla rotatoria tra Zambana e Nave San felice sulla bretella tra la Rocchetta e l'Interporto di Trento. Un uomo di 83 anni ha perso la vita nello scontro frontale. Inutile purtroppo l'intervento delle ambulanze del 118, i soccorritori hanno tentato le manovre di rianimazione ma l'anziano è deceduto sul posto. 

L'allarme è scattato attorno alle 11.30. Secondo le prime informazioni sono rimaste coinvolte quattro auto, tra cui quella dell'ex consigliera regionale Caterina Dominici, illesa. L'automobilista che ha causato l'incidente avrebbe superato in un tratto con la linea continua, in direzione nord, invadendo la corsia opposta e causando un dramamtico frontale.

Altre tre personehanno riportato ferite e lesioni dovute all'incidente, in particolare sono stati ricoverati in gravi condizioni all'ospedale S. Chiara di Trento una donna di 80 anni ed un ragazzo di 18 anni. Sul posto oltre alle ambulanze del 118 sono intervenuti i Vigili del Fuoco per la rimozione dei veicoli incidentati, e le forze dell'ordine, che chiariranno ulteriormente la dinamica dell'accaduto. La provinciale 235, chiusa in prossimità del luogo dell'incidente, è stata riaperta nel pomeriggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campiglio, drammatico incidente sugli sci: gravissima una ragazza di 25 anni

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Malessere collettivo a Folgarida: il virus potrebbe essere stato portato dagli studenti

  • Escono di strada ed abbattono le viti prima di schiantarsi: paura per due ragazzi

  • Malore collettivo per altri due gruppi di studenti nell'hotel di Folgarida

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

Torna su
TrentoToday è in caricamento