Maxitamponamento in Valsugana: l'Anas istituisce una commissione per verificare reponsabilità

Mattinata da incubo sulla statale 47 tra Trentino e Veneto, ora l'ente statale verificherà eventuali responsabilità. I feriti ospedalizzati sono 18, più di 40 i mezzi coinvolti

L'Anas ha istituito una commissione interna che avrà il compito di accertare eventuali responsabilità per quanto avvenuto nella mattinata di lunedì 14 maggio quando, nel tratto tra Trentino e Veneto, oltre 40 mezzi, tra cui molti camion, sono rimasti coinvolti in un megaincidente dovuto  alla presenza di ghiaccio sulla carreggiata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La statale è stata chiusa nel tratto veneto in entrambe le direzioni fino alle ore 13. A scatenare  il maxitamponamento sarebbe stata l'uscita di strada di un camion, verso le 7.30. A  fine giornata il bilancio è di 39 persone coinvolte, 18 i feriti che sono stati trasportati  negli ospedali di Feltre, Trento e Borgo Valsugana. Gli altri sono ricorsi alle cure mediche fornite da un piccolo "ospedale da campo" allestito dallla Croce Rossa. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Il dramma: muore di coronavirus 11 giorni dopo la moglie

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Uomo fermato fuori casa: "Ero in ospedale, mi è nata una figlia". Ma non è vero

  • "Io resto a casa": ecco la classifica delle regioni grazie allo studio delle "storie" su Instagram

Torna su
TrentoToday è in caricamento